Scuola Secondaria I grado "Nicola Monterisi" ad indirizzo musicale di Salerno

Area Docenti> Progetti

Il torneo di lettura “Libri e caramelle” 2017 è destinato alle classi seconde dell’Istituto secondario di primo grado “Nicola Monterisi”


REGOLAMENTO

  1. Le classi seconde sono tutte invitate a partecipare e possono scegliere liberamente se aderire o no all’invito.
  2. Una volta raccolte le adesioni, si procede a stabilire quali classi debbano gareggiare tra loro. A tale scopo si effettuerà un sorteggio alla presenza delle rappresentanze degli alunni delle classi interessate.
  3. Sempre tramite sorteggio tra i testi scelti dalle referenti, si assegnerà alle coppie di classi che devono fronteggiarsi il medesimo testo da leggere.
  4. La gara si svolgerà circa quindici giorni dopo i suddetti sorteggi, in data concordata con i rappresentanti delle classi coinvolte.
  5. Per rendere più agevole la partecipazione ai giochi, ogni classe dovrà suddividersi in tre gruppi di circa 8 alunni. Ogni gruppo parteciperà a uno dei giochi della gara a cui partecipa la sua classe. Al gioco finale della gara partecipa la classe per intero.
  6. La gara prevede quattro giochi: il primo consiste in una serie di domande relative al contenuto e alle caratteristiche del testo assegnato; il secondo gioco riguarda la vita e le opere dell’autore; il terzo gioco può essere un cruciverba, una catena di parole o altro gioco simile sempre relativo al testo e all’autore; il quarto gioco, a cui partecipa l’intera classe è un quiz finale, che prevede più risposte. In caso di parità, si aggiungerà un quinto gioco per lo spareggio.
  7. Ad ogni gioco viene assegnato un punteggio, in modo da decretare ogni volta la classe vincitrice.
  8. In caso di necessità, per determinare una classe vincitrice si potrà disputare una gara tra tre classi.
  9. Le quattro classi rimaste in gara dopo questa prima fase, giocheranno le semifinali, sempre previo sorteggio e con le stesse modalità precedentemente esposte.
  10. La gara finale tra le due classi rimaste si svolgerà presumibilmente tra la fine di aprile e gli inizi di maggio. Se sarà possibile, si sceglierà il testo di un autore da invitare a scuola per un incontro con gli alunni e, in occasione di questo eventuale incontro, si svolgerà la premiazione della classe vincitrice.

E i premi? Ovviamente…
LIBRI E CARAMELLE!

PROGETTO FAMILY STAR

E' in fase di realizzazione il Progetto Family star che prevede Family group conference (Riunioni di famiglia), un processo relazionale, accompagnato - da una figura specifica denominata facilitatore - nel quale la famiglia allargata assume decisioni ed elabora interventi a favore di bambini e ragazzi che si trovano a vivere una situazione di difficoltà che rende necessaria la predisposizione di un Progetto di tutela e cura per proteggerli e garantire il loro benessere. Sostenuto dalla Commissione europea e dalla Fondazione con il Sud.

SCARICA IL PROGETTO

GIOCHI MATEMATICI

Da diversi anni l’Università “Bocconi” di Milano propone i “Giochi matematici” rivolti agli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di primo e secondo grado.

Quaranta alunni delle classi prime e seconde della Scuola Monterisi, hanno partecipato alle gare, per la categoria C1, dopo aver frequentato un corso di preparazione tenuto dal prof. Rhandi dell’Università di Salerno.

Gli allievi hanno dimostrato alto senso di responsabilità nel vivere questa esperienza,scoprendo anche  degli aspetti più piacevoli della matematica.   
Comunichiamo i nominativi dei primi tre classificati:
1°Pepe Stefano della classe 2C
2°Femina Liberato della classe 2H
3°Ravallese Emanuele della classe 1I

Congratulazioni ai vincitori dell’edizione 2015/16 dei “Giochi matematici”!

Prot. n. 6605 c/24/1 Salerno, 11 novembre 2013

Ai Sigg. Docenti
All'albo
Atti


Programma Operativo Nazionale
"Competenze per lo sviluppo" 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E.
Annualità 2013/2014


OGGETTO: Bando per l'attribuzione degli incarichi di Tutor PON - Ob./Az. F-1-FSE-2013-151 – Ob./Az. D-1-FSE-2013-502 – Ob./Az. C-1-FSE-2013-1253 – Ob./Az. G-1-FSE-2013-137

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTA la normativa relativa alla programmazione dei fondi strutturali 2007/2103;
VISTA la nota MIUR Dipartimento per la programmazione – Direzione Generale per gli Affari Internazionali – Uff. IV, prot. AOODGAI/2373 del 26-02-13 di presentazione del Piano Integrato degli Interventi P.O.N. "Competenze per lo Sviluppo";
VISTO il Piano Integrato degli Interventi presentato da questa istituzione scolastica;
VISTE le linee guida e le norme per la realizzazione degli interventi P.O.N.;
VISTA la nota MIUR Prot. AOODGAI/8480 del 05-08-2013 con la quale si comunica che è stato dichiarato ammissibile al finanziamento il Piano Integrato di Istituto presentato da questa Istituzione Scolastica;
VISTO il decreto prot. n. 4543 c/24 del 22-08-13 in merito alla assunzione in bilancio dei progetti P.O.N. C1-D1-F1 circolare AOODGAI/8480 del 05-08-13;

VISTO il decreto prot. n. 4544 c/24 del 22-08-13 in merito alla assunzione in bilancio dei progetti P.O.N. G1 circolare AOODGAI/8480 del 05-08-13;

Accertato che per l'attuazione del Piano Integrato d'Intervento occorre selezionare le figure di tutor dei progetti autorizzati;

INDICE IL BANDO
per la selezione di TUTOR cui attribuire l'incarico di tutoraggio relativamente ai percorsi autorizzati, di seguito elencati:
OB. - AZ. DESTINATARI TITOLO PROGETTO PERIODO
OB - C - Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani
AZ. - C - 1 Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Fly with US – 1 30h Febbraio - Giugno
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Fly with US – 2 30h Febbraio - Giugno
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Laboratorio scientifico 30h Febbraio - Giugno
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Laboratorio matematica 30h Febbraio - Giugno

OB. - D - Accrescere la diffusione, l'accesso e l'uso della società dell'informazione
nella scuola
AZ. - D - 1 - Interventi formativi rivolti ai docenti e al personale della scuola, sulle nuove tecnologie della
comunicazione PERSONALE SCOLASTICO CERT-LIM: il docente interattivo (certificazione inclusa) 30h I quadrimestre

Obiettivo: F Promuovere il successo scolastico, le pari opportunità e l'inclusione sociale
Azione: F 1 Interventi per promuovere il successo scolastico per le scuole del primo ciclo ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Famiglia, scuola e territorio MODULO GENITORI 60h INTERO ANNO SCOLASTICO
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Imparare ad imparare 30h INTERO ANNO SCOLASTICO
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Il benessere del territorio 30h INTERO ANNO SCOLASTICO
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Teatro e Musica 30h INTERO ANNO SCOLASTICO
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Laboratorio artistico 30h INTERO ANNO SCOLASTICO
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO La comunicazione non violenta e la propria autorealizzazione 30h INTERO ANNO SCOLASTICO
ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO Apprendere e comunicare con le TIC 30h INTERO ANNO SCOLASTICO

Obiettivo: G Migliorare i sistemi di apprendimento durante tutto l'arco della vita
Azione: G 1 Interventi formativi flessibili finalizzati al recupero dell'istruzione di base per giovani e adulti GIOVANI ED ADULTI del CTP Italiano per stranieri 10h orientamento + 60h didattiche INTERO ANNO SCOLASTICO
GIOVANI ED ADULTI del CTP A trip into English 10h orientamento + 60h didattiche (Certificazione inclusa) INTERO ANNO SCOLASTICO
GIOVANI ED ADULTI del CTP Patente Europea Informatica 10h orientamento + 60h didattiche (Certificazione inclusa) INTERO ANNO SCOLASTICO
GIOVANI ED ADULTI del CTP Ambiente e Salute 10h orientamento + 60h didattiche INTERO ANNO SCOLASTICO
GIOVANI ED ADULTI del CTP Italiano cantando 10h orientamento + 60h didattiche INTERO ANNO SCOLASTICO

Per le Azioni C1, D1 e F1 i tutor verranno reclutati prioritariamente tra le candidature dei docenti della scuola secondaria di primo grado.
Per l'Azione G1 i tutor verranno reclutati prioritariamente tra le candidature dei docenti del C.T.P.

L'incarico di tutor comporterà i seguenti compiti:
1) a livello organizzativo interno al modulo formativo
? predispone, in collaborazione con l'esperto, la programmazione dettagliata dei contenuti dell'intervento, che dovranno essere suddivisi in moduli corrispondenti a segmenti disciplinari e competenze da acquisire;
? cura la consegna del materiale per i corsisti;
? controlla, sul registro delle presenze, le firme dei partecipanti, dell'esperto e la propria, dell'orario d'inizio e di fine lezione;
? accerta l'avvenuta compilazione delle anagrafiche dei corsisti, la stesura e la firma del patto formativo;
? segnala in tempo reale l'eventuale diminuzione del numero dei partecipanti;
? cura il monitoraggio fisico del corso, contattando i corsisti in caso di assenza ingiustificata;
? coopera con l'esperto che svolge azione di monitoraggio e/o valutazione;
? collabora con il referente per la valutazione;
? partecipa alle riunioni periodiche di carattere organizzativo pianificate dal GOP;
? tiene in ordine la documentazione;
? consegna al facilitatore la documentazione dell'intero corso, il materiale didattico prodotto seguendo la pista di controllo indicata dalle disposizioni ministeriali
2) a livello informatico (utilizzo e gestione della piattaforma in uso fornita dall'Autorità di Gestione);
? accede al Sistema e definisce la struttura dopo aver ricevuto login e password dal Dirigente scolastico;
? inserisce la scheda del corso e le competenze specifiche;
? definisce le fasi e valida la struttura;
? procede all'inserimento delle anagrafiche dei corsisti e degli operatori;
? compila la programmazione delle attività e cura la fase di accoglienza;
? inserisce la programmazione della attività;
? stampa i fogli giornalieri del registro delle presenze;
? procede alla registrazione delle assenze;
? registra i corsisti ritirati dal progetto;
? cataloga ed inserisce la documentazione


Requisiti di accesso alla selezione delle suddette figure di progetto: TUTOR
? specifiche conoscenze ed esperienze relative alle tematiche del modulo formativo;
? competenze nella gestione della piattaforma fondi strutturali.
La domanda di partecipazione degli aspiranti da consegnare entro le ore 12 del 16 novembre 2013 presso gli Uffici Amministrativi, dovrà
? essere redatta in carta libera;
? essere sottoscritta dal candidato;
? essere corredata dal Curriculum Vitae.
Il Dirigente scolastico si riserva il diritto di procedere al conferimento dell'incarico anche in presenza di una sola domanda pervenuta pienamente rispondente alle esigenze progettuali. Compatibilmente con le esigenze di organizzazione e le candidature pervenute sarà conferito un solo incarico di tutoraggio per ogni docente. Nel caso in cui non vi sia alcuna domanda di partecipazione, in considerazione della necessità di dare sollecita attuazione al percorso – alternativamente alla riapertura dei termini per la presentazione delle domande – potranno essere nominati direttamente docenti della scuola che abbiano svolto attività analoghe e risultino in possesso dei requisiti necessari per lo svolgimento dell'attività messa a bando.
Il GOP, al cui insindacabile giudizio è rimessa la scelta del tutor a cui conferire l'incarico, si riserva di dividere le ore di tutoraggio di ciascun percorso formativo anche fra più docenti. Il trattamento economico previsto dal piano finanziario approvato sarà corrisposto a seguito dell'effettiva erogazione dei fondi nazionali e comunitari. Le attività si svolgeranno secondo una calendarizzazione che terrà conto delle esigenze dei corsisti e dell'organizzazione delle attività scolastiche. I tutor individuati parteciperanno agli incontri necessari alla definizione, verifica e valutazione delle attività di progetto e saranno tenuti a collaborare con il docente facilitatore per l'aggiornamento periodico, sulla piattaforma INDIRE, dell'area dedicata alla documentazione delle attività svolte, con il docente referente alla valutazione per tutte le azioni di sistema connesse al monitoraggio, verifica e valutazione del corso e di interagire con tutte le altre figure di piano e del personale amministrativo della scuola. I tutor dovranno agire in sintonia con gli esperti e dovranno contribuire alla produzione o all'individuazione di materiale didattico funzionale alla riuscita del percorso stesso.
Il presente avviso viene affisso all'Albo della scuola e pubblicato sul sito web della scuola www.scuolamonterisi.gov.it
Salerno, 11 novembre 2013

Il Dirigente Scolastico
(Prof.ssa Concetta Carrozzo)

Prot. n. 6604 c/24/1                                                                                    Salerno, 11-11-2013           

                                                                                                         Ai Sigg. Docenti
All’albo
Atti

OGGETTO: Bando interno per la selezione dei ruoli Facilitatore e Valutatore per le AZIONI PON FSE previste per l’a.s. 2013-2014
Per l’attuazione del Piano PON 2013-2014 è indetto il bando per il reclutamento delle figure di FACILITATORE e VALUTATORE.
Le Azioni previste dal PIANO PON per l’A.S.2013-2014 sono:


OB. - AZ.

DESTINATARI

TITOLO PROGETTO

OB - C - Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani
AZ. - C - 1 Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Fly with US – 1 30h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Fly with US – 2 30h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Laboratorio scientifico 30h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Laboratorio matematica 30h

 

OB. - D - Accrescere la diffusione, l'accesso e l'uso della società dell'informazione
nella scuola
AZ. - D - 1 - Interventi formativi rivolti ai docenti e al personale della scuola, sulle nuove tecnologie della
comunicazione

PERSONALE SCOLASTICO

CERT-LIM: il docente interattivo (certificazione inclusa)

30h

 

Obiettivo: F Promuovere il successo scolastico, le pari opportunità e l'inclusione sociale
Azione: F 1 Interventi per promuovere il successo scolastico per le scuole del primo ciclo

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Famiglia, scuola e territorio MODULO GENITORI 60h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Imparare ad imparare 30h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Il benessere del territorio 30h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Teatro e Musica 30h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Laboratorio artistico 30h

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

La comunicazione non violenta e la propria autorealizzazione 30h

 

ALUNNI SECONDARIA DI I GRADO

Apprendere e comunicare con le TIC 30h

 

Obiettivo: G Migliorare i sistemi di apprendimento durante tutto l’arco della vita
Azione: G 1  Interventi formativi flessibili finalizzati al recupero dell'istruzione di base per giovani e adulti

GIOVANI ED ADULTI del CTP

Italiano per stranieri 10 orientamento + 60 didattiche

GIOVANI ED ADULTI del CTP

A trip into English 10 orientamento + 60 didattiche (Certificazione inclusa)

GIOVANI ED ADULTI del CTP

Patente Europea Informatica 10 orientamento + 60 didattiche (Certificazione inclusa)

GIOVANI ED ADULTI del CTP

Ambiente e Salute 10 orientamento + 60 didattiche

GIOVANI ED ADULTI del CTP

Italiano cantando 10 orientamento + 60 didattiche

È possibile candidarsi per una o più Azioni previste dal suddetto Piano.

Il Facilitatore deve possedere competenze e conoscenze comprovate specifiche richieste dal ruolo. Il Facilitatore coopera con il D.S., Direttore e coordinatore del Piano, D.S.G.A.,  il gruppo operativo del Piano di Istituto curando che tutte le attività rispettino la temporizzazione prefissata garantendone la fattibilità. Cura, inoltre, che i dati inseriti dall’esperto, dal tutor ecc.nel sistema di Gestione dei Piani e di Monitoraggio dati siano coerenti e completi.

Il Valutatore deve possedere competenze e conoscenze comprovate specifiche richieste dal ruolo.
Il Referente per la Valutazione coordina e sostiene le azioni di valutazione interna a ciascuna proposta/modulo degli esperti e dei tutor e garantisce l’interfaccia con le azioni esterne, nazionali e internazionali, di valutazione. Il valutatore avrà la funzione di coordinare le attività valutative riguardanti l’intero piano della scuola, con il compito di verificare, sia in itinere che ex-post, l’andamento e gli esiti degli interventi, interfacciandosi costantemente con l’Autorità di Gestione e gli altri soggetti coinvolti nella valutazione del Programma.

Per il ruolo di Facilitatore e Valutatore è previsto un compenso pari al 4% dell’effettivo finanziamento assegnato per l’Azione.
Il Finanziamento massimo assegnabile è:
Azione C1: 16.071,44 €
Azione D1: 6.821,43 €
Azione F1: 46.821,42 €
Azione G1: 67.325,15 €
Le domande di partecipazione, corredate da curriculum personale, dovranno pervenire entro le ore 12 del 16 novembre 2013 presso gli Uffici Amministrativi.

La Dirigente Scolastica

(Prof.ssa Concetta Carrozzo)


credits